Il ruolo del Destination Manager

Aggiornato il: 17 lug 2018

Ecco perché, se ti occupi di turismo, devi conoscere nel dettaglio il ruolo del Destination Manager.


Per prima cosa, cos'è la Destination Management?

"La Destination Management è la disciplina che si occupa delle decisioni strategiche, organizzative e operative attraverso le quali dev’essere gestito il processo di definizione, promozione e commercializzazione dei prodotti turistici espressi da un territorio al fine di generare flussi turistici di incoming equilibrati, sostenibili e adeguati alle esigenze economiche degli attori coinvolti”

La globalizzazione dei mercati, la nascita di nuove tecnologie e l'uso di nuove strategie di comunicazione ha, di fatto, radicalmente cambiato il modo di promuovere e commercializzare le offerte turistiche di un territorio. Il vero cambiamento, con la Destination Management, consiste nel considerate i territori come prodotti turistici dal forte valore esperienziale, i quali devono poter essere immessi sul mercato per rispondere a specifiche domande poste dagli interlocutori del territorio, che altro non sono che i suoi visitatori, o turisti.


Non conoscere, o saper riconoscere, le potenzialità di un territorio e le sue risorse turistiche, è il grande problema relativo al modo di fare turismo del passato. Per questo motivo, bisogna innanzittutto analizzare e distinguere le capacità turistiche di un territorio, le risorse che lo rendono competitivo rispetto ad altri, la domanda e l'offerta attualmente presenti e le risorse economiche.


Il ruolo del Destination Manager è quello di saper riconoscere le peculiarità di uno specifico territorio dal punto di vista turistico, che siano esse culturali, naturali, sociali o enogastronomiche. Questo verrà fatto studiando il territorio sotto ogni suo punto di vista, attraverso check-list e monitoraggi, che diano al Manager risultati misurabili e reali sullo status quo del turismo sul territorio in analisi.

I passi successivi, che contraddistinguono l'operato del Destination Manager, sono quelli che permettono di definire uno strutturato piano di marketing territoriale, con il quale si vanno a definire i nuovi prodotti turistici, o club di prodotto, che oltre a prevedere di soddisfare la domanda analizzata, dovranno essere promo-commercializzati attraverso efficaci strategie di comunicazione e di digital marketing.


Ultimo compito del Destination Manager è il monitoraggio delle attività svolte sul territorio, che siano esse online o offline. Solo tramite un'attenta analisi delle azioni e delle conseguenti risposte da parte degli interlocutori, sarà possibile calcolare il ROI, cioè il ritorno dell'investimento, e le conversioni ottenute in termini monetari e dai flussi turistici.


Per avere maggiori informazioni riguardanti la Destination Management contatta UPTOURISM per una consulenza gratuita, oppure visita la pagina dedicata sul nostro sito.

35 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

UPTOURISM Consulting & Academy

LOMBARDIA - Via Brembo 3, Milano (MI)

SARDEGNA - Via della libertà 55, Selargius (CA)

MOLISE - Contrada limiti 4, Campobasso (CB)

info@uptourism.it 

+39 3392840734


 

Segui UPTOURISM sui social

  • Facebook - cerchio grigio
  • Instagram - Grigio Cerchio
  • LinkedIn - cerchio grigio