Le risorse territoriali che costituiscono i "prodotti turistici"

Aggiornato il: 18 lug 2018

Dalla cultura alle tradizioni, dalle risorse umane a quelle finanziarie: tutto ciò il territorio ha e che può essere sfruttato ai fini turistici.


Per la stesura di un piano di marketing territoriale bisogna innanzittutto analizzare tutte le risorse già presenti sul territorio, le quali potranno essere valorizzate e promosse come nuovi prodotti turistici, in base alle domande poste dai visitatori.


Cos'è un prodotto turistico e quali sono le risorse da analizzare?


Il Prodotto Turistico è l’insieme di servizi interrelati che unisce alla risorsa turistica di una destinazione, i servizi di ricettività. Esistono sul mercato una moltitudine di prodotti turistici differenziati per nicchie di mercato e/o segmenti di domanda turistica.

Le risorse che possono essere relazionate e intersecate ai servizi di ricettività, insieme agli operatori che li mettono in campo sul territorio, per essere trasformate in prodotti turistici, sono:

  • Risorse tangibili: risorse con attrattività turistica, ricettività, servizi e accessibilità;

  • Risorse intangibili: reputazione, sicurezza e identità di un territorio;

  • Risorse umane;

  • Risorse finanziarie.

Le Risorse tangibili sono tutte le attrazioni turistiche intrinseche a un territorio come i siti naturali, i siti storico-culturali e archeologici, i musei, le risorse folkloristiche, artistiche, civili, religiose e sportive, le strutture ricettive, le infrastrutture di accesso e le forme di mobilità interna. Importante, per questo tipo di risorse, è il loro livello di accessibilità, ossia la "facilità" con la quale il turista potrà averne accesso, così come al resto del territorio, in base a: tempi di percorrenza per spostarsi dal terriorio in esame al capoluogo di regione, fruibilità dei trasporti, tipologia di quelli preesistenti, stato di conservazione dei collegamenti e distanza dai principali scali quali aeroporti e porti.



Le risorse intangibili altro non sono che la reputazione e il sentimento che un territorio gode mediamente nella percezione del visitatore. Tra queste rientrano la qualità della sicurezza di una località, le opinioni e i commenti generati dai turisti. Quest'ultime hanno avuto modo di diffondersi facilmente, e a macchia d'olio, con canali come Trip Advisor con il quale operatori, strutture e località non hanno più potuto mascherare la qualità dei propri servizi, messa a nudo dalle migliaia di recensioni pubblicate online.


Le risorse umane altro non sono che gli operatori turistici che lavorano sul territorio sinergicamente, seguendo le direttive del piano di marketing territoriale. Queste, dovranno essere, oltre che motivate, adeguatamente formate.


L'analisi delle risorse finanziarie permette di calcolare la solidità delle fonti di finanziamento, che garantiscono lo svolgimento dei piani di programmazione turistica individuati sul piano. Importante è studiare e ideare forme di gestione che minimizzano l'uso delle risorse pubbliche, collaborando con imprese e operatori locali per massimizzarne il coinvolgimento e lo sviluppo economico.


Per avere maggiori informazioni riguardanti la Destination Management contatta UPTOURISM per una consulenza gratuita, oppure visita la pagina dedicata sul nostro sito.

31 visualizzazioni

UPTOURISM Consulting & Academy

LOMBARDIA - Via Brembo 3, Milano (MI)

SARDEGNA - Via della libertà 55, Selargius (CA)

MOLISE - Contrada limiti 4, Campobasso (CB)

info@uptourism.it 

+39 3392840734


 

Segui UPTOURISM sui social

  • Facebook - cerchio grigio
  • Instagram - Grigio Cerchio
  • LinkedIn - cerchio grigio